Archive | March 2011

TRAGGEDIA

oggi mentre andavo ad aggiornare la fantasmagorica carta di Rocca Brivio,

stretto tra lo sciopero dei mezzi extra-urbani di oggi e quello dei treni di domani,
tra l'omologazione di Acqui Terme e le carte base per gli EMG,
tra la carta da MTBO di Dolegna e la preccupazione per essere il tracciatore delle due gare nazionali romane,
tra una festa con BoyGeorge come DJ e essere un aiutante dei Giochi della Gioventù a Parma dopodomani
tra la trasferta in Valsugana e qualche lavatrice e cambio lenzuola,
tra i preventivi per Storti e la gestione del mio rapporto con le figure caratteriali dei presuntuosi,
tra l'organizzazione degli imminenti rilievi a Tonezza e una probabile pasqua in Cechia…

… ho lasciato sull'autobus Z420 la mitica coppola lusitana acquistata in un alimentare di paesino portoghese durante il POM

sono brutti momenti…

la coppola persa si va ad aggiungere a quella caduta davanti alla Sagrada Familia di ritorno da un CEO a Soria, e a quella persa nel boschetto (quello losco) del Parco Nord, durante un sopralluogo per dei percorsi

non c'è che dire l'ORIENTEERING fa male alla testa
Advertisements

Genova per Pedro

sempre bello correre a GE

io son caduto in discesa, causa vecchiaia

gara divertente (ma mai veramente challenging dal punto di vista della tecnica)

in qualificazione a bordo carta grosso cantiere cartografato che in realtà era una piazza transitabile,
io non mi sono accorto, errore da 30", alessio ad esempio si è accorto facile

sono sempre troppo lento e fragile fisicamente quando la gara non è ipertecnica
il calvario finale (e la caduta) ha portato guido a superarmi per soli 7", nonostante un 11-1 per me dalla 1 alla 13
un dominio trasformato in sconfitta 🙂

la qualificazione in finale MA era accessibile con un tempo di 52'14"
very fUnny!
formula da rivedere?

varie TRAILO

A) cambi di calendario per le gare TRAILO FISO 2011:

– la gara di Renato è stata spostata dal 29 maggio al 2 giugno, causa Campionato Veneto Long
il giorno dopo ci sarà PRE-O i Vast in Svezia, per chi vuole fare 4 gare in chi vorrà andare a Goteborg il giorno dopo
– il Trofeo delle Regioni è stato spostato da fine agosto a fine settembre per l'imbarazzante sovrapposizione con i mondiali veneti di MBO, e quindi anche la coppa Italia di TRAILO segue stesso destino. Purtroppo così va a coincidere con il Nordic Match, a mio avviso la seconda gara più importante del 2011 dopo l'Oringen.
– spunta una gara regionale nel calendario FISO: a Pradis(PN), il 26 marzo, esordio del TRAILO italiano nel 2011
per chi vuole fare 500 km in una notte, accoppiata con Loco(GE) Temp-O il giorno dopo

B) riporto integralmente l'email mandatami da Libor Forst, interessantissimo il punto 3, un fantastico allenamento temp-o online; io ho provato e ho fatto ancora più schifo della gara vera (prova Temp-O dimostrativa ai mondiali 2010)

1. We have completed translation of the crucial subset of our web pages
into English (see www.trailo.cz/en), so at least the contacts, calendar,
results etc. can be readable for foreigners. Not all the pages have an
English version, so if you get lost into the Czech pages, you can simply
click to main menu – e.g. to Contacts/Kontakty.

2. We have finalized our calendar for at least the first half of the year
(see http://www.trailo.cz/en/events/events-2011/). We want to invite you
for the first event organized together with the international foot-o event
Prague Easter 2011 (see http://www.ms.mff.cuni.cz/mfp/pet2011/en.html).

3. We have tried to popularize TempO and make a training of it available
on-line (see http://www.yq.cz/trail-o/TempO/). If you have a sufficient
photo documentation of another interesting TempO competition, you are
welcome to share it on our server, too.

C) riapre dopo qualche anno il blog di Ole-Johan, patriarca di una vincente famiglia di Preoisti norvegesi
già attivo da mesi, ma non ne ero a conoscenza, il blog della mamma paralimpica volante ungherese,

everybody needs SALIDAS

manifesti curiosamente affiancati su un muro di Córdoba

Dsc00409
Dsc00410

what’s the problem?

112 iscritti alla gara di domenica prossima di Genova circuito centri storici nazionali

perché così pochi? non mi capacito

– uno dei centri storici più interessanti e tecnici dopo Venezia

– una società organizzatrice ormai consolidata

– informazioni sul sito complete

– accattivante formula per MA e WA

– una bella città da visitare, raggiungibile anche in treno

saranno tutti a fare SCI-O?

l’orientista duro e puro ancora non si diverte a correre in città? solo bosco?

io sfaterei il mito che i centri storici sono tecnicamente facili
se tracciati bene (e se non sono proprio Giussano) non è facile navigare ad alta velocità
ed è pure divertente

e poi non ci sono i rovi e il fango…

come fa un organizzatore a spendere tutto questo tempo e impegno se poi viene così poca gente per una gara nazionale?
(naturalmente il mio pensiero va a Roma, dove alla fine quest’anno dedicherò quasi 30 giorni pieni per tracciare TCSN e TRAILO)

criteri IOF per paralimpicità nel trail-o

anche l’IOF ha la pessima abitudine di pubblicare documenti sui siti ufficiali senza inserire una news

nei meandri del nuovo sito si trova il form per richiedere l’eleggibilità nella categoria Paralimpici del TRAIL-O

ricordo che la FISO, che aveva già definito il regolamento gare a Novembre, almeno per il 2011 non ha recepito le nuove regole (a livello IOF sono valide dal 1 febbraio 2011)
(fonte: secondo quanto riportato dal responsabile TRAILO da me contattato)

la news sul sito FISO però sembra contraddirlo, gettando un’ombra di mistero sulla faccenda
http://www.fiso.it/04_notizie/dettaglio.asp?id=4469

in ogni casi ecco i dettagli:

Criteria for significant disadvantage in Trail Orienteering competitions

If you have any questions, please contact the IOF before starting the application process.

An athlete who has a disability that significantly reduces his/her mobility shall be eligible for the paralympic class in Trail Orienteering. In addition to the doctor’s statement, the national federation has to verify that the athlete has reduced mobility (see below).

Typical examples of a disability that gives eligibility for the paralympic class:

A) The permanent need of a wheel chair

B) The permanent need of crutches

C) The loss of function in the upper limb/limbs that makes the athlete unable to handle a map and punch

D) Total hip/knee replacement, amputee, or congenital deformities of the limbs

E) Central nervous diseases and injuries

  • Age, pain
    or lack of fitness is not a reason to qualify for the paralympic
    class.

  • Visual impairment
    or intellectual disability is not a reason to qualify for the
    paralympic class in Trail Orienteering.

  • The national
    federation must in addition to the doctor’s statement verify that
    the athlete has reduced mobility, which means that the athlete needs
    more than approximately 40 minutes to walk 2500 meters (other than A
    and C).

Please note that eligibility is normally granted for a maximum of three years. Should, during this period, the athlete’s condition change, a re-application must immediately be submitted for review of the eligibility. 

fitipaldis

in effetti, il simpatico ubriacone di Barbate con cui ho (amabilmente) conversato nel locale di surfisti di Cabo Trafalgar

aveva l’occhio lungo…

cappello + basetta  = io non potevo che essere FITIPALDIS, tornato dove aveva girato il video di ‘PUERTO PRESENTE’

🙂

Media_httpwwwafindeme_tdlhq

Media_httpwwwfitoyfit_mjruf